Paola Alviano Glaviano

Artista di base a Roma

Paola Alviano Glaviano

Nata a Roma nel 1962, Paola Alviano Glaviano si diploma nel 1980 presso il Liceo Artistico di Via Ripetta.
Successivamente, mentre frequenta la Facoltà di Architettura e la Scuola Libera del Nudo, approfondisce l’ interesse per il corpo umano, che avrà sempre parte rilevante nella sua opera di pittrice.
Dopo alcune esperienze nel campo del fumetto e della grafica pubblicitaria dal 1989 inizia a dedicarsi prevalentemente alla pittura e si stabilisce presso lo studio d’ arte di Via Germanico 99, che lascerà dopo 10 anni di attività condivisa con altri artisti.
La sua tecnica si evolve velocemente, dal pennello passa alla spatola, dal colore al bianco e nero quasi costante, per poi tornare alla policromia.. Abbandona temporaneamente la pittura su tela per sperimentare la juta e successivamente il cartone, che rappresenta la sua fase attuale..
L’ eterogeneità delle esperienze artistiche passate la porta inoltre all’incontro con altre forme d’ arte come la fotografia e il teatro. Nasce così la collaborazione con alcuni fotografi con i quali realizza delle mostre, e con l’attrice Bianca Maria Castelli con la quale crea due importanti eventi artistici: “GUERRA” e “NOCCIOLI D’ ALBICOCCA”, in cui le sue tele costituiscono una sorta di scenografia evocativa.
Collabora successivamente con il regista Giovanni Nardoni, per lo spettacolo “ NON SONO SOLO TUA”, ispirato al tema del femminicidio.
Dal 2011 le sue opere vengono utilizzate per le locandine teatrali della Compagnia La Scena Corsara.
In particolare il suo quadro “IL DUELLO” è stato l’immagine simbolo del progetto contro la violenza di genere “LE RAGAZZE DEL ‘99”, promosso dal MIUR nel 2013.